Cosa facciamo

COSA FACCIAMO: QUERCUS SOCIAL OUTREACH

Il Social Outreach è un modello di produzione di eventi e di sviluppo progettuale che ne amplifica l’impatto sociale, ecologico ed economico canalizzando coscientemente il flusso di materiali, persone, fondi e idee, prima, durante e dopo la realizzazione.

Il Collettivo Quercus crea e diffonde esempi alternativi che facilitano i processi di transizione socio culturale con cui il mondo intero si sta confrontando. Ci occupiamo dello sviluppo di eco progetti, modelli organizzativi e gestionali funzionanti, ispirati ai principi di sinergia ed armonia con la natura, l’ecologia, la sostenibilità, l’amore e cura per il prossimo.

Proponiamo progetti e risultati concreti ed usufruibili da tutti coloro che avranno la voglia e la responsabilità di viverli con buon senso, ponendo una particolare attenzione ad anziani e bambini.

Il nostro scopo è la salvaguardia del patrimonio ambientale, l’autosufficienza, l’autocostruzione e la realizzazione di insediamenti umani in armonia con la natura. Tuteliamo gli alberi ed i semi, i territori e gli animali selvatici, la ricerca e lo sviluppo di tecniche di agricoltura biologica e di bioedilizia, anche tradizionali.

COSA REALIZZIAMO

Il Collettivo ha già realizzato progetti quali: fattorie didattiche, campus scuola alternativi, laboratori di riscoperta e valorizzazione dei mestieri antichi, di antiche tecniche di costruzione naturale, interventi nel campo dell’agricoltura naturale, della medicina alternativa e molto altro.

Vogliamo rimboccarci ulteriormente le maniche come dono alle comunità ed omaggio alla madre terra, lavorando anche a sostegno di realtà colpite da calamità naturali, come il CANTIERE SOCIALE in bioedilizia attivo in Abruzzo.

Anche LE FELICAIE è un progetto in corso. Si tratta di un antico castagneto nelle colline metallifere dell’Alta Maremma: il nostro compito è ripristinare la salute del bosco, esserne custodi, recuperarlo. Grazie anche al progetto “ADOTTA UN ALBERO” potremo occuparci della manutenzione ordinaria e delle potature di ripristino. Riapriremo le antiche vie d’accesso etrusche per renderlo accessibile ad attività didattiche e realizzeremo un recinto per proteggerlo dal dissesto causato dalla fauna selvatica.

Di seguito elenchiamo i vari campi in cui siamo professionalmente esperti:

  • Scuola familiare ed istruzione alternativa
  • Fattoria didattica e campus alternativi
  • Laboratori di Arte e Musica partecipativa
  • Artigianato ed antichi mestieri
  • Ecologia sociale, ricerca ed azione
  • Cure Naturali ed Alimentazione Naturale
  • Lettura del paesaggio
  • Yoga e altre discipline di corpo/mente/spirito
  • Prodotti del commercio equo e solidale
  • Ecovillaggi 
  • Risoluzione dei conflitti e tecniche di gestione comunitaria
  • Agricoltura Biologica e Biodinamica
  • Giardinaggio forestale
  • Raccolta e salvaguardia dei semi
  • Raccolta e Riutilizzo dell’acqua
  • Bioarchitettura
  • Autocostruzione
  • Organizzazione e Gestione di Eventi

SOCIAL OUTREACH: IN COSA CONSISTE

Attraverso la ​co-produzione di un’offerta socio culturale tra il collettivo, gli enti​ ed i donatori, Quercus Onlus genera un impatto culturale ispirando positivamente la comunità, diffondendo la visione sulla quale si basano i nostri obiettivi e soddisfando le sempre più evidenti necessità che tutti noi condividiamo.

Allo stesso tempo, anche con il supporto economico di privati, aziende, enti ed istituzioni per la realizzazione del progetto, i risultati per la comunità ed il territorio derivanti dal lavoro svolto dal Collettivo, saranno di forte impatto sociale e di ottima qualità.

Un simile progetto rappresenta una valenza sociale e costituisce una vera e propria sfida ed opportunità anche per artisti, artigiani e produttori che vi partecipano. Inoltre, per i comuni e per gli enti, si delinea la possibilità di presentare una proposta culturale, anche internazionale, innovativa, sostenibile e realizzata con costi ridotti.

Menu